• Perugia - Palazzo dei Priori e La Fontana MaggioreVedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    1° tappa - Gualdo Cattaneo - La rocca 7 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    1° tappa - Gualdo Cattaneo 7 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    1° tappa - Gualdo Cattaneo Castello di Cisterna - 7 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    2° tappa Assisi - La basilica 8 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    2° tappa Assisi - La rocca Maggiore 8 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    2° tappa Assisi - Il camminamento nella Rocca 8 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    3° tappa Perugia - San Domenico, il chiostro 9 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    3° tappa Perugia - Rocca Paolina 9 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    3° tappa Perugia - Tempio di Sant'Angelo 9 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    4° tappa Tuoro - Campo del Sole 10 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    4° tappa Tuoro - Isola Maggiore 10 aprile 2022Vedi
  • Giro dell'Umbria 2022

    4° tappa Tuoro - Isola Maggiore 10 aprile 2022Vedi
NEWS: LEGGI I RECORD CAPANNESI AGGIORNATI - 5X1000 il codice fiscale per l'Atletica Capanne: 03070870542 - ATTENZIONE: Per chi non lo avesse ancora fatto si ricorda di inviare il CERTIFICATO MEDICO per mail a mencaronisauro@libero.it

Tutti gli articoli

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Torino 05 giugno 2021
 
Ormai l'attività, sia in pista che su strada, è ripresa e, fortunatamente è ripresa anche per le categorie giovanili ( è di ieri la notizia che possono riprendere le gare anche gli esordienti). Pertanto si gareggia un po' dappertutto e, Alessandro Sorci, per "testare" la forma del figlio Matteo anche in contesti fuori dalla nostra Regione, si è recato addirittura a Torino, nel mitico Stadio Primo Nebiolo per il Meeting Regionale Giovanile. Matteo per "scaldarsi" ha prima corso i 60 mt piani e, su un lotto di ben 83 ragazzi ( 12-13 anni) si è classificato al 4° posto con il personale portato a 8"0. Poi, in quella che ormai è diventata la sua principale specialità, cioè il salto in alto, ha stravinto la manifestazione con un grande 1,66mt che, dopo il Record Regionale stabilito a Perugia la settimana scorsa con 1,69, rappresenta la sua seconda prestazione e, quel che più conta, una conferma a misure che, attualmente in Italia, a parte Sorci, non sono alla portata di nessuno. 
Bravissimo Matteo e...bravo Alessandro.
___________________________________________________________________________